Lavatrice portatile: guida, migliori del 2019, opinioni, recensioni, prezzi

Benché la lavatrice sia generalmente considerata un elettrodomestico casalingo, e quindi non pensato per essere portato con sé anche quando siamo fuori casa, in alcune situazioni particolari potremmo sentirne la necessità: pensiamo soprattutto a chi passa lunghi periodi viaggiando o comunque lontano da casa, a chi fa campeggio regolarmente ed altre situazioni molto simili che possono farci desiderare di aver potuto portare la lavatrice con noi. Ci vengono in aiuto, qui, le lavatrici portatili: si  tratta di una piccola lavatrice, azionata a corrente o a pedale, di capacità ridotta, ma perfettamente in grado di lavare il nostro bucato come farebbe una normale lavatrice casalinga. E le dimensioni ridotte le consentono di venire con noi quasi ovunque.

I modelli

Diverse le soluzioni portatili che assicurano un bucato pulito e fresco proprio come se foste a casa vostra. Tra le più semplici, una  versione ridotta della lavatrice che tutti conosciamo: di dimensioni molto ridotte, la capacità si aggira intorno ai 2 kg o meno, e realizzate prevalentemente in plastica, consentono di fare il bucato scegliendo fra uno o due programmi, scaricando l’acqua direttamente in un lavandino o simili; vi sono poi lavatrici portatili pensate per coloro che, durante i loro periodi lontano da casa, non hanno sempre accesso alla corrente elettrica: sono le lavatrici portatili manuali, solitamente a pedale, in cui facendo leva su un pedale si fa ruotare il cestello, azionando così il meccanismo di lavaggio come in una normale lavatrice, o altri modelli in cui la lavatrice portatile è in realtà un sacco, appositamente disegnato per somigliare all’interno di un cestello, e permettendo così ai vestiti di lavarsi sfregando tra loro e con le pareti del sacchetto. In questo caso, basterà riempire il sacco, aggiungere acqua e detersivo, e agitarlo per qualche minuto per ottenere capi puliti. In ultimo, la lavatrice portatile ad ultrasuoni, un piccolo oggetto che immerso in un lavandino o in una bacinella d’acqua, è in grado di emettere ultrasuoni che eliminano sporco, macchie e sudore di ogni tipo dai nostri capi. Vediamo più in dettaglio ora i modelli più rilevanti.

La lavatrice portatile elettrica

Dalla forma di un medio elettrodomestico, si tratta di lavatrici portatili che necessitano, appunto, della corrente elettrica per funzionare. Le dimensioni si aggirano solamente intorno ai 35/40 x 45 cm, talvolta un po’ più grandi, con un’altezza che si aggira attorno al mezzo metro, e possono contenere fino a tre chili e mezzo di bucato, il che consente di lavare senza problema sia la biancheria che gli abiti in al massimo un paio di lavaggi. I modelli più tecnologici sono anche dotati di una funzione di centrifuga, che consente di eliminare una buona parte dell’acqua dai vestiti dopo il lavaggio, in modo sia poi più facile che si asciughino. Avendo una forma arrotondata molto simile a dei piccoli cestini per i rifiuti, generalmente questo tipo di lavatrice portatile si carica dall’alto, ed un lavaggio dura in media 10 minuti, impostabili tramite un timer posizionato sul corpo della lavatrice portatile; sono inoltre dotate di interruttore, di un tubo per il carico dell’acqua ed uno per lo scarico dell’acqua dopo il lavaggio, entrambi facilmente collegabili ad un normale lavandino ed alcuni modelli hanno anche dei filtri per raccogliere piccoli oggetti o fibre rilasciate dai vestiti, in modo che non finiscano nello scarico da voi prescelto per inserire il tubo. I prezzi possono mediamente arrivare fino a 100 €, un investimento valido se ben sfruttato, come nel caso abbiate una seconda casa, andiate in vacanza per lunghi periodi o il vostro appartamento in affitto non consente di avere una lavatrice di normali dimensioni.

La lavatrice portatile ad ultrasuoni

Questa è sicuramente la lavatrice portatile dall‘ingombro minore: ha infatti le dimensioni di una saponetta, e può essere praticamente inserita in un bagaglio o anche in uno zaino , spesso una forma caratteristica a pesce o simili, di colore generalmente bianco, si ricarica tramite USB, ed è quindi anche collegabile ad una presa elettrica, e necessita solamente di una bacinella d’acqua (o un lavandino, un secchio… ) per lavare il vostro bucato. La lavatrice portatile ad ultrasuoni sfrutta appunto l’emissione di ultrasuoni, un suono al di sopra della frequenza udibile dall’orecchio umano (ciò la rende anche silenziosa), per eliminare macchie e sporco, ma anche solo il sudore e lavare il bucato e, cosa più importante, non necessita di alcun detersivo, quindi basterà avere con sé il dispositivo che emette ultrasuoni. Inoltre, non necessita di supervisione: è possibile infatti lasciare il dispositivo acceso mentre siamo occupati a fare altro, e si spegnerà automaticamente una volta svolto il suo lavoro. Non resterà che strizzare i capi (la natura di questa lavatrice portatile, infatti, rende impossibile sia dotata anche di centrifuga) e stenderli ad asciugare. Si tratta di una soluzione adatta a quasi tutte le esigenze: può infatti essere utilizzata anche in una camera d’albero, magari mentre siete a cena, riposta praticamente ovunque, e consente di ottenere capi perfettamente puliti.

La lavatrice portatile a pedale

Oltre che portatile, questo modello di lavatrice è anche completamente ecologica e consente di essere utilizzata senza problemi anche in mancanza di elettricità, rendendola adatta soprattutto ai campeggiatori o agli appassionati di hiking. Di forma e meccanismo molto simile alla lavatrice portatile elettrica, questo modello di lavatrice portatile sfrutta la forza utilizzata per azionare un pedale per avere l’energia necessaria a lavare il vostro bucato, utilizza inoltre meno acqua ed una piccolissima dose di detersivo, ed il tutto viene inserito nel cestello assieme ai capi da lavare. Anche in questo caso, il lavaggio dura in media dieci minuti, è disponibile una funzione di centrifuga per molti modelli sul mercato, e restituisce un bucato pulito e pronto per essere steso ad asciugare. Il cestello è inoltre realizzato, nella maggior parte dei casi, in metallo, non dissimile da quello di una lavatrice tradizionale domestica, e quindi forato in modo che i capi siano costretti a sfregare sia contro il cestello, sia gli uni cogli altri, in modo da garantire che durante il lavaggio, seppur breve, vengano eliminate efficacemente tutte le macchie e lo sporco presente sui capi.

Lavatrice portatile a sacco

Assieme alla lavatrice portatile ad ultrasuoni, questa lavatrice portatile a sacco è l’ideale per chi viaggia con un piccolo bagaglio e non vuole o non può portarsi dietro l’ingombro dato da lavatrici elettriche o a pedali. In aggiunta, questa lavatrice portatile non necessita di alcuna ricarica o recipiente in cui essere posizionato, ed occupa veramente poco spazio una volta piegata e riposta in valigia. Si tratta infatti di un semplice sacco, che pesa circa 150 grammi e le istruzioni sono stampate direttamente sul sacco, rendendo l’utilizzo facile ed intuitivo per tutti. Quando necessario, si monta la sacca, la si riempie con i vestiti da lavare, acqua e detersivo, la si chiude ed è pronta per il lavaggio. Basterà muoverla e scuoterla come indicato, per un lavaggio molto più efficace di quello effettuato a mano, ma che segue lo stesso principio, ed è anche disponibile una funzione simile alla centrifuga, che consente di eliminare l’acqua in eccesso tramite un meccanismo di pressione. Una volta completato il lavaggio, sarà necessario far asciugare sia i vestiti che la sacca, e dopo sarà possibile piegarla e riporla di nuovo in valigia. Si tratta di un rimedio particolarmente spartano, ed adatto a chi non ha accesso a recipienti abbastanza capienti o corrente elettrica durante il viaggio, o anche per chi predilige ridurre al minimo durante i propri viaggi.

“In milioni hanno visto la mela cadere, ma Newton è stato quello che si è chiesto perché.”
(Bernard Baruch)

Sono una persona curiosa di natura, appassionata di libri, casa e cucina. Scrivo per soddisfare la mia curiosità e, spero, per risvegliare la vostra (e perché avere abiti puliti e profumati è sempre fantastico).

Back to top
Lavatrice Migliore