Lavatrice e asciugatrice insieme: migliori lavasciuga del 2019, guida, prezzi, recensioni, opinioni

1
2
3
4
5
Indesit BWE 91284X WSSS IT Libera installazione Carica frontale 9kg 1200Giri/min A+++ Bianco...
Beko DRX822W Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++ Bianco
Candy CS4 1272D3/1-S, Lavatrice Slim (Classe A+++, Profondità 40 cm), Bianco
Beko WTX51021W, Lavatrice Slim, Carica Frontale per 5 kg, 1000Giri/Min, A ++, Bianco, Senza...
Indesit - Lavatrice a Carica Frontale IWC71253ECOEUM 7 kg Classe A+++ Centrifuga 1200 giri, Senza...
Indesit BWE 91284X WSSS IT Libera installazione Carica frontale 9kg 1200Giri/min A+++ Bianco...
Beko DRX822W  Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++ Bianco
Candy  CS4 1272D3/1-S, Lavatrice Slim (Classe A+++, Profondità 40 cm), Bianco
Beko WTX51021W, Lavatrice Slim, Carica Frontale per 5 kg, 1000Giri/Min, A ++, Bianco, Senza...
Indesit - Lavatrice a Carica Frontale IWC71253ECOEUM 7 kg Classe A+++ Centrifuga 1200 giri, Senza...
9.4
9.4
9.2
9
8.8
Indesit
Beko
CANDY
Beko
Indesit
Indesit BWE 91284X WSSS IT Libera installazione Carica frontale 9kg 1200Giri/min A+++ Bianco...
Indesit BWE 91284X WSSS IT Libera installazione Carica frontale 9kg 1200Giri/min A+++ Bianco...
9.4/10
280,00 €276,98 €
Beko DRX822W  Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++ Bianco
Beko DRX822W Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++ Bianco
9.4/10
Candy  CS4 1272D3/1-S, Lavatrice Slim (Classe A+++, Profondità 40 cm), Bianco
Candy CS4 1272D3/1-S, Lavatrice Slim (Classe A+++, Profondità 40 cm), Bianco
9.2/10
449,00 €297,81 €
Beko WTX51021W, Lavatrice Slim, Carica Frontale per 5 kg, 1000Giri/Min, A ++, Bianco, Senza...
Beko WTX51021W, Lavatrice Slim, Carica Frontale per 5 kg, 1000Giri/Min, A ++, Bianco, Senza...
9/10
Indesit - Lavatrice a Carica Frontale IWC71253ECOEUM 7 kg Classe A+++ Centrifuga 1200 giri, Senza...
Indesit - Lavatrice a Carica Frontale IWC71253ECOEUM 7 kg Classe A+++ Centrifuga 1200 giri, Senza...
8.8/10

Oggi le lavasciuga sono considerati da molti un mezzo comodo per mantenere al meglio i propri capi e soprattutto averli a propria disposizione asciutti e puliti nel minor tempo possibile. Questo è vero, ma chiaramente come per l’acquisto di qualsiasi altro tipo di elettrodomestico – specie quelli di grandi dimensioni – è necessario fare le dovute considerazioni e valutare tutti i pro e i contro. Vediamo quali sono le caratteristiche dei lavasciuga più richiesti oggi in commercio e quali sono considerati i migliori.

Cosa c’è da sapere

Oggi la comodità di una lavatrice e di un’asciugatrice è racchiusa in un unico prodotto: i lavasciuga sono degli elettrodomestici di grandi dimensioni che consentono di lavare il proprio bucato e anche di renderlo asciutto in pochissimo tempo. Ne esistono di diverse tipologie e a diversi prezzi: in genere si parte dai 500 fino ad oltre 1000 euro per i modelli più sofisticati e all’avanguardia. Prima dell’acquisto bisogna tener conto che la tecnologia utilizzata per ciascun modello varia le sue funzionalità: oggi esistono modelli molto sofisticati che consentono addirittura di essere controllati con il proprio smartphone.

Per scegliere il modello di lavasciuga più adatto alle nostre esigenze è necessario fare alcune considerazioni sul sistema di asciugatura, sulla pompa di calore (o a condensazione), sulla classe energetica dell’elettrodomestico. Spesso le lavasciuga sono sconsigliate rispetto alle lavatrici e alle asciugatrici singole: in questa guida vedremo quali possono essere i vantaggi e gli svantaggi dovuti a questo genere di prodotto.

Design e tecnologia

Le principali differenze tra i lavasciuga oggi in commercio risiedono nel design e nella tecnologia. Per quanto riguada il design alcuni modelli sono realizzati con doppio oblò, con oblò unico o con il cestello per l’asciugatura e il lavaggio posto sul lato superiore della macchina. Inoltre molti aspetti del design riguardano anche le linee costruttive dello strumento: oggi vengono realizzati per occupare meno spazio e di solito per essere estremamente intuitivi per i consumatori.

In questo senso la tecnologia ha fatto passi da gigante: oltre a poter scegliere tra i programmi di lavaggio e asciugatura più moderni, alcune di queste macchine permettono di settare tempi, numero dei giri, temperatura e molte altre caratteristiche, così da poter personalizzare il più possibile il lavaggio a seconda delle proprie esigenze.

In questo senso ovviamente queste due caratteristiche influenzano parecchio anche il costo: una macchina più sofisticata potrà sicuramente raggiungere (e in molti casi superare) i 1000 euro di spesa.

Vantaggi

Il principale vantaggio delle lavasciuga è che esse consentono, con la presenza di un unico elettrodomestico, di poter sia lavare che asciugare i propri capi. Questa funzione può essere essenziale per coloro che non avessero tempo di occuparsi del bucato una volta lavato, o che non avessero un balcone o uno spazio all’aperto da sfruttare per stenderlo. Oggi i programmi delle moderne lavasciuga consentono d’impostare l’asciugatura anche prima che venga svolto il lavaggio, e in questo modo sarà interamente la macchina ad occuparsi di tutto. Ovviamente però, ci sono una serie di aspetti negativi da valutare prima dell’acquisto:

  • La tecnologia utilizzata per questo genere di prodotti è sempre più avanzata e cerca di venire incontro alle esigenze dei consumatori, preservando i capi in maniera impeccabile e offrendo la possibilità di ottenere in poco tempo un bucato pulito e asciutto.
  • Oggi l’offerta per questo genere di prodotti si è molto ampliata, ed è possibile acquistare una comune lavasciuga allo stesso prezzo di una comune lavatrice.
  • Questi elettrodomestici sono studiati per cercare di far risparmiare il più possibile tempo e fatica ai consumatori: alcuni modelli prevedono delle opzioni di asciugatura che consentirebbero di ottenere panni senza pieghe (o quasi) e quindi di non doverli stirare.

Svantaggi

Anche se come abbiamo visto si tratta di elettrodomestici all’avanguardia e migliorati di anno in anno per cercare di soddisfare sempre di più le esigenze dei consumatori, le lavasciuga sono ritenute da una larga fascia di consumatori come macchine poco performanti e che su lungo periodo convengono meno di una lavatrice e un’asciugatrice separate. Vediamo quindi quali sono i loro principali svantaggi:

  • Il consumo sarà più elevato di quello di una sola lavatrice.
  • Spesso gli elettrodomestici multifunzionali permettono di risparmiare qualcosa su breve periodo, ma sono soggetti a rompersi più facilmente o a svolgere peggio il loro dovere rispetto a una macchina dedicata ad un’unica funzione.
  • Anche le prestazioni di una lavatrice e un’asciugatrice singole sono spesso ritenute migliori rispetto a quelle di un prodotto tutto in uno come una lavasciuga.

Marche

Per orientarsi tra i migliori modelli di lavasciuga oggi in commercio e cercare di scongiurare in questo modo il pericolo di performance meno elevate, è sicuramente consigliabile cercare tra i prodotti delle marche conosciute. Oggi grazie ad internet è possibile vagliare tra moltissime tipologie di lavasciuga, ma sicuramente affidarsi a uno dei modelli dei brand più famosi è sinonimo di affidabilità e garanzia. Ad esempio sono molto famose le lavasciuga della Bosch, della Aeg, della LG o della Samsung. Sull’etichetta applicata in genere accanto ai comandi di ciascun prodotto (così come nel manuale ad uso e consumo del consumatore) saranno sicuramente indicati i valori circa i consumi, la rumorosità e la capienza, i quali ci aiuteranno meglio anche a valutare se quel determinato tipo di macchina possa adeguarsi allo spazio a nostra disposizione.

Cosa valutare prima dell’acquisto: espulsione dell’acqua

La principale differenza costruttiva tra i vari modelli di lavasciuga risiede nell’espulsione dell’acqua. Alcuni modelli sono a condensazione, altri invece a vapore (o a espulsione).

  • I modelli a condensazione raccolgono in uno scompartimento interno il valore generato dall’asciugatura dei capi. Questo scompartimento andrà periodicamente svuotato per non rovinare la macchina: le indicazioni saranno ovviamente riportate sul manuale tecnico e differiscono di modello in modello.
  • I modelli a vapore sono dotati di un tubo di scarico grazie al quale il vapore viene direttamente espulso ad asciugatura ultimata. Di solito questi modelli vengono considerati più pratici di quelli a condensazione perché non è necessario ricordare di svuotare lo scompartimento interno. Sembra però che producano più umidità in casa rispetto a quelli del primo tipo, e per cui è consigliabile posizionarli all’esterno o in un punto arieggiato.
Back to top
Lavatrice Migliore