Lavatrice per viaggio, camper e campeggio

Durante in viaggio in camper, in roulotte o in tenda, può diventare essenziale la presenza di una piccola lavatrice da viaggio che consenta di risparmiare tempo e fatica per lavare il proprio bucato, senza dover cercare una lavanderia a gettoni. Non solo: le lavatrici da viaggio sono essenziali anche per risparmiare acqua, consentendo di ottenere capi puliti con un apporto giusto e mirato. Vediamo quali possono essere le lavatrici da viaggio più utili.

Cosa c’è da sapere sui modelli da viaggio

Oggi in commercio sono reperibili moltissimi modelli di lavatrici che possono essere utili nei contesti di viaggio come in camper così in campeggio: si tratta delle lavatrici portatili, minilavatrici, lavatrice a pedale, lavatrice per camper  o anche dei sistemi lavanti a ultrasuoni. Sono tutte soluzioni alternative alle comuni lavatrici da impiego casalingo, e che consentono comunque di poter ottenere un bucato fresco e pulito anche in contesti di vacanza.

Chiaramente la capienza di questi dispositivi è molto diversa rispetto a quella delle comuni lavatrici ad impiego domestico, e di solito si aggira dai 3 ai 5 kg. Le lavatrici da viaggio vengono vendute con un cestello apposito removibile e con tubo di scarico (che in alcuni casi andrà allungato per mezzo di una prolunga per far sì che l’acqua venga smaltita nei punti adibiti).

Oltre ai modelli elettronici alimentati con cavo d’alimentazione, esistono anche modelli manuali che funzionano mediante l’uso di un pedale (ovviamente meno comodi per il consumatore, costretto ad occuparsi comunque fisicamente del bucato). Di solito i prezzi delle lavatrici da viaggio partono dai 70 ai 300 euro, a seconda del grado di sofisticatezza e dalla tecnologia utilizzata.

Vantaggi

  • Questi strumenti consentono di ottenere un bucato pulito in un tempo relativamente breve e con un notevole risparmia di acqua, di tempo e di fatica rispetto al lavaggio manuale.
  • In commercio si trovano diverse soluzioni a seconda del costo: con circa 300 euro si potrà avere una lavatrice di piccole dimensioni in tutto e per tutto simile – quanto a funzionamento – ai modelli d’uso domestico.
  • Oltre alla classe energetica sarà possibile scegliere anche la capienza (di solito dai 3 ai 5 kg o poco di più).
  • Proprio come le comuni lavatrici quelle da viaggio possono essere dotate di diversi tipi di lavaggio, e oggi molte delle principali marche hanno creato i loro principali modelli di macchine di questo tipo (Whirlpool, Bosch e LG sono solo alcune di queste).

Svantaggi

  • Anche se in situazioni vacanziere possono rappresentare una grande utilità per ottenere un bucato pulito, è chiaro che non si potranno ottenere con strumenti di questo tipo lo stesso tipo di performance che si avranno con la lavatrice di casa, dotata di un cestello più grande e di una potenza maggiore.
  • Spesso per installare i modelli elettronici sul proprio camper o nella propria roulotte è richiesta l’installazione di un tecnico e si tratta di strumenti delicati che, proprio per il fatto di essere portati in viaggio sono più soggetti a urti e a guasti.
  • Il rapporto qualità prezzo di questi dispositivi non è propriamente economico: spesso il prezzo di una lavatrice da viaggio è equiparabile a quello di una qualsiasi lavatrice ad uso domestico, con la differenza che performance e prestazioni siano in realtà molto diverse.

Considerazioni da fare prima dell’acquisto

Per coloro che sono soliti viaggiare molto, l’acquisto di una di queste macchine consente di risparmiare tempo e fatica senza dover continuamente essere alla ricerca di una lavanderia a gettoni. Inoltre è possibile stare più attenti anche al pianeta, risparmiando acqua. L’acquisto è consigliabile però solo nei casi in cui non se ne possa fare veramente a meno perché, come abbiamo visto, sia qualità che costo di questi prodotti non sembrano essere particolarmente convenienti.

Back to top
Lavatrice Migliore